Caso Scazzi, mamma di Sarah ritira querela contro Fabrizio Corona

Bari, 17 dic. (LaPresse) - Concetta Serrano, la mamma di Sarah Scazzi, la ragazzina strangolata ad Avetrana, nel tarantino, ha ritirato la querela per violazione di domicilio a carico del fotografo dei vip Fabrizio Corona. Il processo, quindi, non ci sarà.

Corona, il 26 febbraio del 2011, saltando una finestra si introdusse in casa Serrano. Concetta sentì dei rumori e se lo trovò davanti. Il fotografo si accomodò in cucina e tirò fuori un registratore: voleva un'intervista e si disse disposto a pagarla fino a 100mila euro. L'udienza fissata per oggi in tribunale a Taranto, dopo diversi rinvii, è stata cancellata. Corona ha chiesto scusa a Concetta e l'ha risarcita per il disturbo con qualche migliaio di euro.

I guai di Corona con il tribunale di Taranto, però, non si sono limitati solo a questo episodio. Il chiacchieratissimo fotografo è stato anche condannato in primo grado dal giudice Benedetto Ruberto a 5 mesi per aver partecipato ad un'ospitata in discoteca a Martina Franca, in provincia di Taranto, violando gli obblighi di sorveglianza speciale a cui era sottoposto per altri procedimenti penali a suo carico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata