Caso Rosboch, in procura incontro Caterina e Gabriele
A 'Pomeriggio 5' focus sui nuovi sviluppi della vicenda

La puntata di oggi di Pomeriggio Cinque condotto da Barbara d'Urso apre con il caso dell'omicidio di Gloria Rosboch, l'insegnante di Castellamonte (Torino) scomparsa il 13 gennaio scorso. In merito al caso sono 4 gli avvisi di garanzia: a Gabriele Defilippi, alla mamma Caterina, a Roberto Obert e infine a Efisia Rossignoli, telefonista di 45 anni. 

"In procura oggi c'è stato un colpo di scena. Tutti si aspettavano solo l'interrogatorio di Caterina, invece è arrivato anche Gabriele. Si sono visti oggi per la prima volta dopo l'arresto. Poi sono entrambi scoppiati a piangere e si sono parlati brevemente. Caterina ha confermato che lei quel giorno era in ospedale", è la ricostruzione fatta dall'inviata della trasmissione. 

Poi si rileggono le parole di un ex compagno di Caterina, Valerio Miot: "Da agosto 2012 è iniziata la convivenza con Caterina, voleva sposarmi, io dissi di sì. Aprimmo un conto comune dove io versavo il mio stipendio... Dal profilo Facebook di Gabriele mi erano giunte minacce...", aveva raccontato l'uomo, che riferisce che a un certo punto della loro relazione era stato buttato fuori di casa da Caterina che però cercava di tenerlo legato a lei, secondo Valerio, "per spillarmi ancora soldi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata