Caso Guerrina, Padre Graziano: Non ho ucciso nessuno
Il sacerdote intervistato a Pomeriggio 5: "Mai avuto il suo cellulare"

"Non ho mai avuto il telefonino di Guerrina Piscaglia". Così padre Graziano, agli arresti domiciliari, intervistato a Pomeriggio 5 a proposito della 50enne scomparsa da Ca' Raffaello, in provincia di Arezzo, per cui l'uomo è accusato di omicidio e soppressione di cadavere. Il religioso nega qualsiasi relazione sentimentale con la donna: "Né sono mai stato innamorato di lei", precisa. Però aggiunge: "So che Guerrina voleva un figlio di colore". In un successivo passaggio dell'intervista, l'uomo fa capire che la donna voleva andare "a vivere insieme" a lui. Padre Graziano spiega: "Non ho mai ucciso nessuno, sono vittima della cattiveria. Mi vogliono rovinare. Se non ero prete, né straniero, questa storia non sarebbe arrivata a questo punto".

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata