Casa Sanremo si prepara al Festival: dal 6 febbraio showcase esclusivi
Musica e impegno sociale saranno i protagonisti dell'undicesima edizione

Con il taglio del nastro in programma al Palafiori domenica 4 febbraio alle ore 18.00, con Elisa Isoardi, Casa Sanremo inaugura una settimana ricca di appuntamenti che accompagneranno il Festival della canzone italiana in programma dal 6 al 10 febbraio. Si parte dalla musica.

Da martedì 6 febbraio, al termine delle serata del Festival, la grande musica si sposterà dal teatro Ariston a Casa Sanremo dove dopo la mezzanotte inizieranno gli showcase firmati da Radio 105 e Radio Subasio.

Sul palco della lounge Beppe Cuva presenterà martedì 6 Le Vibrazioni, che dopo 5 anni di silenzio tornano con un album e un tour anticipati dalla partecipazione alla kermesse con il brano 'Così sbagliato'. La stessa notte si esibirà Renzo Rubino che in gara porta 'Custodire', prodotto da Giuliano Sangiorgi.

Mercoledì 7 sarà la volta dei Decibel, al Festival con 'Lettera dal Duca' che rende omaggio a David Bowie. Dopo di loro, la stessa sera, spazio a Lo Stato Sociale con 'Una vita in vacanza', un'arguta riflessione sul mondo del lavoro di oggi.

Giovedì 8 toccherà a Ermal Meta e Fabrizio Moro: nella loro 'Non mi avete fatto niente' raccontano la paura del terrorismo.

Venerdì 9 si esibirà Enzo Avitabile, in gara insieme a Peppe Servillo, esponente di punta della scena musicale campana di ricerca e di avanguardia. Dopo di lui, il raffinato cantautore Giovanni Caccamo, già vincitore del Festival 2015 nella categoria Giovani.

Sabato 10, dopo la finalissima, Casa Sanremo ospiterà un'esibizione unica di Alex Britti & Zap Mama.

Casa Sanremo anche quest'anno accende i riflettori su alcune iniziative sociali. L'undicesima edizione propone un'attenzione particolare rivolta a 'Musica contro le mafie', Unicef, all'Associazione 'Divieto di femminicidio' e al progetto 'A Scuola di Rispetto', a cura dell'Associazione Equilibra, già attivo sul territorio italiano nelle scuole superiori di alcune regioni italiane, con programmi che mirano ad individuare la violenza (diretta o assistita) fisica, sociale, psicologica a riconoscerne i segnali e denunciarla.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata