Cara Delevingne da modella ad attrice: sarà in film su Amanda Knox

Londra (Regno Unito), 12 ott. (LaPresse) - Cara Delevingne ha ottenuto un ruolo in 'The Face of an Angel', il nuovo film di Michael Winterbottom sul caso di Meredith Kercher e sul processo ad Amanda Knox, Raffaele Sollecito e Rudy Guede.

Il sito Models.com l'ha posizionata al quinto posto tra le modelle più importanti dell'anno, ma alla modella britannica volto di Burberry la passerella non basta più. L'ambiziosa 21enne, che a settembre ha sfilato per pressoché tutte le maggiori case di moda nel corso delle quattro fashion week di New York, Londra, Milano e Parigi, secondo quanto riporta il quotidiano britannico Mirror, è determinata a espandere le sue qualifiche e diventare attrice.

Cara ha già ottenuto una piccola parte in 'Anna Karenina', dove ha interpretato la principessa Sorokina, ed è stata protagonista di un film horror di Karl Lagerfeld per Fendi. E se anche le doti recitative di Cara lasciano ancora a desiderare, la It-Girl del momento ha abbastanza contatti da aver ottenuto una parte di rilievo nel nuovo progetto.

Si tratta dell'adattamento cinematografico di 'Angel Face: The true story of student killer Amanda Knox' scritto da Barbie Latza Nadeau, reporter statunitense che scrive dell'Italia per Newsweek, Cnn e Bbc. Sembra che siano stati scritturati anche Daniel Brühl ('Rush', 'Bastardi senza gloria') e Colin Firth. Le riprese inizieranno in Italia il mese prossimo.

"Sembra escluso comunque che Cara vesta i panni di 'Foxy Knoxy', ma avrà un ruolo di primo piano, - ha detto una fonte al tabloid - mentre il regista vuole concentrarsi sugli eventi che circondano il processo e le persone le cui vite sono state colpite da esso".

'The Face of an Angel' non è l'unico progetto attoriale di Cara. Ci sono altri due film in cantiere: 'Kids in love', lungometraggio di debutto per Chris Foggin (assistente alla regia in diversi film tra cui 'La fine del mondo', 'The Iron Lady' e 'Marilyn') e 'London Fields', adattamento dell'omonimo romanzo di Martin Amis con Billy Bob Thornton, Amber Heard, Jim Sturgess and Theo James, che segna l'esordio cinematografico del regista di videoclip Mathew Cullen.

Secondo la fonte, questo è solo l'inizio di una nuova scintillante carriera per la modella dalle sopracciglia selvagge. "Prendere Cara a bordo è stato un gran colpo per il film - ha detto la fonte riferendosi a 'The Face of an Angel' - ma anche per per lei. È la prova che è un'attrice richiesta e l'aiuterà a rafforzare la sua carriera negli Stati Uniti. Sta pensando di trasferirsi là e, con l'arrivo di grandi offerte, sembra probabile che i film diventeranno l'obiettivo principale di Cara".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata