Cannes, stili opposti per le star Blake Lively e Kristen Stewart
Mentre Blake ha posato per le foto in modo disinvolto e sicuro, Kristen è sembrata più sfuggente

Blake Lively e Kristen Stewart sono le prime dive di Hollywood ad arrivare in Croisette per presentare alla stampa il nuovo film di Woody Allen 'Cafè society' al Festival del cinema di Cannes. Blake Lively ha indossato un lungo abito rosso, dalla linea morbida in vita per nascondere l'attesa del suo secondo figlio dal marito Ryan Reynolds. Accanto a lei, una più seria Kristen Stewart, che ha sfoggiato un completo bianco, con top e longuette, e il suo nuovo taglio di capelli un disordinato caschetto biondo platino con a vista la ricrescita scura.

Due stili diversi e non solo nel vestire. Mentre Blake ha posato per le foto in modo disinvolto e sicuro, Kristen è sembrata più sfuggente. Con loro c'era anche Jesse Eisenberg con un look sobrio, l'attore ha mostrato una grande complicità con il regista Woody Allen. Durante la conferenza stampa aveva il compito di ripetere ad Allen le domande dei giornalisti a causa dei problemi di udito del regista 80enne. Un problema che non sembra preoccupare molto Allen: "Ho 80 anni e non ci posso credere: io mi sento giovane".
Poi ha aggiunto: "Un giorno mi alzerò al mattino e avrò un ictus e rimarrò su una sedia a rotelle. Ma finché non accadrà continuerò a fare film".

La pellicola di Woody Allen apre il festival di Cannes, fuori concorso. Questa è la terza volta che il regista americano è scelto per l'inaugurazione della kermesse cinematografica francese. La prima volta è stata nel 2002 con 'Hollywood Ending', la seconda nel 2011 con 'Midnight in Paris'. E' anche la 14esima volta che il regista presenta una sua opera fuori concorso nell'ambito del Festival di Cannes, dove ha debuttato nel 1979 con 'Manhattan'. In questa occasione presenta 'Cafè society' ambientato negli anni Trenta tra il mondo di Hollywood e i locali notturni di New York.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata