Cannes omaggia Godard, il bacio tra Belmondo e Karina nel nuovo poster
Rivelata la locandina della 71esima edizione del festival

Nell'anno in cui Jean Paul Belmondo compie 85 anni, il 71esimo festival di Cannes ha deciso di rendergli omaggio. È lui, insieme ad Anna Karina, il protagonista del poster di quest'anno. La scena, un tenero bacio, è tratta da Pierrot le fou (Il bandito delle 11) di Jean-Luc Godard (1965) e ispirata all'opera di Georges Pierre (1927-2003), grande fotografo di scena che ha immortalato le riprese di oltre cento film in una carriera durata 30 anni, iniziata nel 1960 con Jacques Rivette, Alain Resnais e Louis Malle. Ha poi collaborato con Robert Enrico, Yves Robert, Claude Sautet, Bertrand Tavernier, Andrzej Zulawski, Andrzej Wajda e, naturalmente, Jean-Luc Godard. Impegnato a ottenere il riconoscimento per i fotografi di scena come artisti a pieno titolo, Georges Pierre fondò la Association des Photographes de Films, con l'obiettivo di difendere gli interessi materiali e morali dei fotografi cinematografici.

Il poster è opera del grafico Flore Maquin. Ispirato alla cultura pop, questa illustratrice 27enne fonde disegno, pittura e arte digitale in un mondo vivace e colorato. Appassionata di film, collabora con Universal Pictures, Paramount Channel, Europacorp, Wild Side e Arte, rivisitando o creando poster cinematografici. Il sipario sul Festival di Cannes si alza martedì 8 maggio, con Édouard Baer 'maestro di cerimonie' e Cate Blanchett presidente della giuria. La kermesse proseguirà poi fino al 19 maggio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata