Cannes, l'ultimo film d'azione di Jackie Chan: Ma reciterò ancora

Cannes (Francia), 19 mag. (LaPresse/AP) - Jackie Chan è a Cannes per sferrare il suo ultimo colpo da star d'azione, ma dice che sta per andare in pensione avendo chiuso in bellezza, con uno dei film più importanti della sua carriera. L'attore di Hong Kong ha detto ad Associated Press che la pellicola 'Chinese Zodiac', sarà il suo ultimo film d'azione. Chan, che è sulla Croisette per lanciarlo insieme alle colleghe di set Kwone Sang Woo, Yao Xingtong e Liao Fan, ha ammesso che la gente non crede che stia per ritirarsi. "Mi dicono 'Sei ancora giovane, puoi ancora farcela', ma devo pur fermarmi un giorno" ha detto l'attore 58enne.

In 'Chinese Zodiac' interpreta il ruolo di un cacciatore di fortuna che viaggia il mondo alla ricerca di antichità perdute legati all'astrologia, e ha detto che ha scelto di chiudere con questo proprio per l'importanza che riveste secondo lui nella sua carriera. Chan ha passato sette anni lavorando a questo film, scrivendolo, producendolo, dirigendolo e coordinando le scene di combattimento. "Negli ultimi 10 anni ho scelto i registi che mi dovevano dirigere. In questo mi dirigo io" ha spiegato. "Spero che tra 20 anni la gente ricorderà ancora questo gilm. Per me, per il pubblico, per il mio futuro e la mia storia, è molto importante".

Chan è noto per spendere energie in tutti i suoi film e per le svariate fratture e slogature che avvengono durante le riprese delle scene più movimentate. E come in prededenza, 'Chinese Zodiac' ha preso un pedaggio dal suo corpo. "Fa male, fa davvero male - racconta senza battere ciglio - la spalla, la caviglia, fanno male. Non lo sapere perché sembro ancora in piena salute". Non che Chan abbia intenzione di mettersi comodo. Si scrolla di dosso i suggerimenti scherzosi di dedicarsi al giardinaggio, alla cucina o al bowling. Vuole lavorare ancora sulle sue capacità attoriali, invece. "Quando guardo a Hollywood, a Robert De Niro, ecco lui può fare tutto, commedia o dramma" spiega. "Clint Eastwood può ancora muoversi. E' il mio obiettivo. Perché la vita delle star dei film d'azione è così breve, mentre la vita di un attore è lunga. Voglio dimostrare al pubblico che so recitare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata