Cadono accuse contro Chris Brown per incidente d'auto di maggio

Los Angeles (California, Usa), 16 ago. (LaPresse/AP) - Cadute le accuse contro il rapper Chris Brown per un incidente stradale avvenuto a maggio. Il cantante aveva tamponato una Mercedes guidata da una donna con la sua Range Rover a Toluca Lake ed era accusato di non avere compilato la constatazione amichevole e non aver fornito le informazioni sulla sua assicurazione. Brown e il suo legale sostenevano invece che il rapper si fosse fermato, ma che accidentalmente avesse dato alla donna i suoi dati sbagliati. Un giudice di Los Angeles ha così deciso di far cadere le accuse, spiegando che il rapper ha raggiunto un accordo con la controparte. L'assicurazione di Chris coprirà dunque gli 800 dollari di danni causati dal cantante alla Mercedes della donna. Brown, il giorno dell'incidente, era ancora in libertà vigilata per l'aggressione del 2009 ai danni della sua fidanzata dell'epoca Rihanna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata