Bryan Singer in tribunale 7 luglio per difendersi da accuse di abusi

Honolulu (Hawaii, Usa), 23 mag. (LaPresse/AP) - Verrà ascoltato in tribunale il prossimo 7 luglio Bryan Singer, il regista di 'X-Men' accusato di abusi sessuali da un uomo che dichiara di essere stato da lui violentato a 17 anni. Un giudice federale delle Hawaii ha fissato l'udienza, dopo che gli avvocati di Singer hanno respinto la denuncia, sostenendo che le accuse sono in realtà una montatura. Michael Egan III, un ex modello bambino, accusa il regista di aver abusato di lui diverse volte durante alcuni viaggi alle Hawaii nel 1999. Egan afferma inoltre che gli abusi erano iniziati in California, all'interno di un giro di sesso gestito da un altro uomo condannato per aver adescato minori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata