Brad Pitt vuole fare solo film di qualità, come il buon vino

Los Angeles (California, Usa), 2 gen. (LaPresse) - Brad Pitt pensa che la cosa più importante da considerare in un nuovo progetto filmico sia la longevità, e questo principio, secondo l'attore, vale per il cinema quanto per un buon vino. L'attore di 'Moneyball' crede che non sia importante se un film non vince premi riconosciuti appena uscito ma che sia molto più importante che sia ricordato e resista in questo modo al passare del tempo. Per Pitt insomma solo pellicole di qualità, altrimenti meglio nulla.

Tra i film che il bello di Hollywood ha più amato fare ci sono senza dubbio 'The tree of life' e 'Jesse James'. Brad, durante un'intervista, ha confessato di non amare correre dei rischi nella sua carriera, e si è detto convinto di aver fatto sempre delle scelte "intelligenti" per quanto riguarda i suoi progetti cinematografici.

"Si pensi, per esempio - ha spiegato - a Cary Grant, che ha fatto una carriera facendo cose simili per tutto il tempo. Lo amo ogni volta che lo vedo, ma tutto ciò non fa per me. Le mie scelte sono state intelligenti, mai rischiose".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata