Brad Pitt messo alla porta da Angelina, troppe donne intorno a lui

Londra (Regno Unito), 2 set. (LaPresse) - Corrono voci secondo cui Angelina Jolie avrebbe sbattuto fuori casa Brad Pitt, in seguito a una lite dovunta a un'eccessiva simpatia per la sua assistente, l'affascinante e disponibile Lara Marsden. Ma nemmeno il tempo di assorbire la notizia, e chiedersi se l'acquisto in gran segreto di Brad di un cavallo per Angelina più sei pony shetland, uno per ogni figlio, non sia una mossa per ammorbidire la bellissima e gelosa compagna, ed ecco che le voci sull'infedeltà di Brad montano sempre più, spostando l'attenzione dall'assistente alla nuova compagna di set, Julia Levy-Boeken.

'Star Magazine' racconta di un'eccessiva attenzione dell'assistente: "Lara si occupa di Brad, assicurandosi che sia ben curato e portandogli tutto quello di cui ha bisogno. Gli porta anche tè nella sua roulotte di lusso da 7 metri e mezzo - ha riferito una fonte a 'Star' - e si possono sentire chiaramente battute e risatine dai membri della troupe ogni volta che Lara va da sola da Brad".

Tanta confidenza non è piaciuta per niente alla Jolie, che per quanto sia una delle donne più belle del mondo ha evidentemente le sue insicurezze. "Angie ha messo in chiaro per mesi quello che pensava del rapporto di Brad con Lara - ha continuato la fonte - così, quando ha scoperto che Brad continua a essere troppo intimo con lei, è uscita di testa. Era così arrabbiata che lo ha sbattuto fuori casa, urlando 'Vattene!'. Era fuoco e fiamme, ha minacciato di fare i bagagli e portare via i bambini. Ora gli parla a malapena".

E se i cavallini che Brad, come riporta il 'Sun', ha comprato per tutta la famiglia, possono essere forse un tentativo di riportare la pace in famiglia, i nuovi rumors devono aver fatta infuriare ulteriormente Angelina.

Infatti, 'Gather Celebs' racconta che il presunto flirt di Brad con la Marsden sarebbe solo un trucco per sviare l'attenzione dal vero interesse che l'attore nutrirebbe nei confronti della coprotagonista del suo nuovo film 'World War Z', la sexy attrice francese Julia Levy-Boeken, che pare debba il ruolo proprio a lui.

"Brad si è interessato a Julia da un po' di tempo - racconta la fonte - e ha spinto perché lei avesse la parte. Julia non è solo bella e intelligente, ma è anche una donna tosta, ha origini israeliane e esperienza di combattimento formata prestando servizio di leva nell'esercito di Israele. Penso sia lei quella per cui Brad si è preso una cotta sul set".

Se è bastato un the di troppo in roulotte a far cacciare Brad di casa, ora Angelina cosa farà, cambierà la serratura? Intanto, se fosse tutto vero, dopo tanti anni di smacchi Jennifer Aniston avrebbe qualche buona ragione per farsi una risatina e prendersi una rivincita morale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata