Brad Pitt colpito su red carpet: ordine restrittivo ad aggressore

Los Angeles (California, Usa), 30 mag. (LaPresse/AP) - Brad Pitt ha ottenuto un ordine restrittivo contro un uomo ucraino, che pare l'abbia colpito sul red carpet alla premiere di 'Maleficent' ad Hollywood. L'uomo, Vitalii Sediuk, è stato arrestato con l'accusa di aggressione e dovrà tenersi ad almeno 500 metri di distanza da Brad Pitt.

Vitalii è un ex giornalista e non è nuovo a queste incursioni. Infatti al festival di Cannes ha oltrepassato le transenne, che delimitavano l'area dei giornalisti e dei fotografi, tentando di sbirciare sotto il vestito di America Ferrera sul tappeto rosso della prima di 'Dragon Trainer 2'.

Non solo, l'ex giornalista sempre nel 2014, si è avventato contro Bradley Cooper attaccandosi alla sua gamba. Ci sono volute due persone per staccarlo e allontanarlo. Nel 2013 invece è stato arrestato per aver interrotto la popstar Adele durante il suo discorso di ringraziamento ai premi Grammy.

In quell'occasione era salito sul palco e aveva afferrato il microfono, pronto l'intervento del personale di sicurezza che lo ha subito trascinato fuori. Nel 2012, Sediuk ha anche cercato di baciare Will Smith e lui, di tutta risposta, lo ha schiaffeggiato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata