Bon Jovi inaugura residenza per senzatetto a Philadelphia

Philadelphia, (Pennsylvania, Usa), 23 apr. (LaPresse/AP) - La rock star Jon Bon Jovi ha preso parte al taglio del nastro per la 'grande apertura di un complesso residenziale a Philadelphia per persone a basso reddito. La struttura da 55 appartamenti è intitolata al cantante e porta il nome di 'JBJ Soul homes'. E' stata costruita in 18 mesi nel quartiere di Francisville, grazie ai fondi devoluti principalmente dalla fondazione di Bon Jovi, la Soul Foundation. L'edificio ha quattro piani ed è stato finanziato da fondi pubblici e privati per un totale di 16,6 milioni di dollari. Ci sono anche negozi e spazi per gli uffici.

Inoltre, i residenti riceveranno i servizi sociali dal Progetto 'Home', un'organizzazione no-profit che ha l'obiettivo di porre fine al problema dei senzatetto a Philadelphia. Jon Bon Jovi spiega che ci sono state diverse centinaia di persone, circa 600, che hanno fatto domanda per le 55 unità abitative. I residenti avranno anche accesso a cure mediche di base, una formazione lavorativa e corsi di istruzione. L'inziativa ha come slogan il titolo della sua hit 'Who says you can't go home?', ovvero 'Chi dice che non puoi andare a casa?'. La fondazione della rockstar si è già adoperata per i meno fortunati in diverse città, costruendo abitazioni a Detroit, Los Angeles e nello stato della Louisiana e del New Jersey.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata