Bodyguard Chris Brown fa causa al rapper Drake per rissa a New York

New York (New York, Usa), 10 apr. (LaPresse) - La guardia del corpo di Chris Brown ha fatto causa contro il Drake per essere stato ferito in una rissa scoppiata tra i due rapper in un club a New York lo scorso anno. Patrick Strickland ha avviato un'azione legale contro Drake e i proprietari del Club di Soho a Manhattan. Il bodyguard ha riportato un trauma cranico e ritiene che la responsabilità sia dei proprietari del locale perché, pur sapendo delle tensioni tra i due sono stati fatti sedere vicini, nonostante gli impiegati avessero avvisato della rivalità tra i due gruppi.

Nei documenti legali, come riporta contactmusic.com, l'avvocato di Strickland spiega che la sistemazione scelta all'interno del club ha creato "un rischio sostanziale e ingiustificabile che ha fatto sì che si verificasse una rissa tra i due". La guardia del corpo ha presentato anche richiesta di risarcimento danni, ma non è stato reso noto l'importo. Si tratta dell'ultima di una lunga serie di azioni legali scattate dal giorno dell'incidente nel locale newyorkese. Brown e Drake si sono reciprocamente querelati, mentre il giocatore di basket Tony Parker ha citato in giudizio i proprietari del club per le ferite riportate, in quanto colpito da una bottiglia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata