Dai social a Food Network, la cuoca Benedetta Rossi debutta in tv

Il debutto televisivo della food star seguita su Facebook da oltre 4 milioni di persone

La food star Benedetta Rossi debutta in tv. La più nota stella della cucina, seguita su Facebook da oltre 4 milioni di persone, sbarcherà su Food Network (canale 33) il prossimo sabato 6 ottobre alle 14:40 con il nuovo programma Fatto in casa per voi.

Un’inedita Benedetta Rossi apre le porte della sua cascina nelle Marche per condividere appetitose ricette e quelle che lei ama definire ‘furbate’: soluzioni intelligenti e semplici per rendere originale un piatto con gli ingredienti che si possono trovare in ogni dispensa, evitando gli sprechi. In Fatto in casa per voi Benedetta racconterà anche il suo mondo, ‘condito’ da aneddoti e storie di famiglia, fatto di interazioni con la sua community, che l’ha resa la cuoca più amata del web: gli appassionati potranno esprimere la loro opinione sulle ricette presentate e chiedere a Benedetta possibili variazioni sul tema che vorrebbero vedere pubblicate su Facebook.

In ogni puntata, Benedetta avrà una missione che lei porterà a termine proponendo ogni volta 3 ricette e una manciata di consigli - dal compleanno della nonna al pranzo della domenica, dalla gestione dei raccolti abbondanti con la preparazione delle conserve per l’inverno ai mille modi di riutilizzare un ingrediente. Armata di grembiule d’ordinanza, Benedetta nella sua cucina sarà spesso in compagnia di ospiti speciali: le leggendarie zie gemelle e la sua bottegaia di fiducia Luciana faranno incursione per aiutarla nella realizzazione di alcune portate. Il primo appuntamento di Fatto in casa per voi, avrà come tema il periodo della vendemmia: Benedetta preparerà un primo con funghi e salsiccia, l’uva sarà la protagonista della marmellata di mele con mosto e, per chiudere, il ciambellone mosto mele e noci.

Il programma, composto di 10 episodi da 30 minuti ciascuno, è prodotto da Magnolia per Scripps Networks Interactive. La serie sarà disponibile anche su Dplay (sul sito dplay.com – o su App Store o Google Play).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata