Belén: Con Stefano? Dopo urla problema è chiedere scusa

Torino, 10 nov. (LaPresse) - "È successo di discutere davanti a qualcuno di famiglia, spesso per colpa mia, che sono più istintiva. Ma le discussioni serie ce le 'spariamo' quando rimaniamo da soli". Con queste parole Belén Rodriguez inizia la sua confessione al settimanale 'Oggi' sul burrascoso ménage famigliare con Stefano De Martino.

Al settimanale la coppia racconta la ricetta del matrimonio basato su "Amore, senza cui non vai da nessuna parte. Complicità, amicizia, rispetto, che se lo perdi si perde tutto. E venirsi incontro: i matrimoni non sono facili". Senza poi nascondere le litigate. "Chi urla di più? Lei- dice Stefano -Io ho un modo irritante di discutere: discuto con pacatezza e questa è la cosa del mio carattere che la manda più fuori di testa. Io magari dico cose orrende ma con tono pacato e lei si innervosisce e urla".

"Funziona così- spiega Belén - Iniziamo a discutere e lui attacca, ma roba da 'Oscar', eh. Io conto fino a 100. Se a 100 non ha finito, si scatena la terza guerra mondiale. Però se la smette prima di 100 non urlo".

E per fare pace? Stefano: "Siamo due orgogliosi, entrambi aspettiamo sia l'altro. Io però, con gli anni, ho capito che è meglio "abbozzare", lavorare per la quiete. Se nell'abbozzare c'è una certa alternanza...". Belén conclude: "Io ho dei problemi con il chiedere scusa. Scusa è una parola complicata...Per questo uso dei modi alternativi, divento la donna più dolce del mondo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata