Batterista Scorpions in carcere a Dubai: ubriachezza e insulti a Islam

Dubai (Emirati Arabi Uniti), 30 apr. (LaPresse) - Il batterista degli Scorpions James Kottak è stato condannato ad un mese di carcere negli Emirati Arabi dopo essere stato arrestato a Dubai per comportamento offensivo. Come riferisce il quotidiano nazionale Gulf Daily News, Kottak ieri è stato condannato per insulti all'Islam, per aver mostrato il dito medio e per stato di ubriachezza mentre era in transito all'aeroporto di Dubai.

Il musicista è stato arrestato il 3 aprile scorso mentre viaggiava dalla Russia al Barhain, dove la band tedesca avrebbe dovuto esibirsi alla gara di Formula 1 del 6 aprile. Kottak non era presente al concerto. Secondo quanto riportato dal quotidiano, il batterista ha ammesso di aver bevuto ma ha rigettato le altre accuse. Il manager degli Scorpions non ha commentato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata