Baldwin accusa paparazzo di molestie. Fotoreporter: Da lui razzismo

New York (Usa), 19 feb. (LaPresse/AP) - Scambio di accuse fra Alec Baldwin e un fotografo del 'New York Post' dopo un grave alterco fra i due. L'attore sostiene di essere stato molestato dal paparazzo che ha cercato di fotografarlo fuori dalla sua abitazione a Manhattan, contro la sua volontà. Il fotoreporter dal canto suo accusa Baldwin di avergli rivolto insulti razzisti. Un'accusa che l'attore nega definendola "scandalosa", asserendo di avere gridato contro il paparazzo, ma di non avere detto nulla che avesse contenuto razzista. Ormai siamo alle carte bollate: l'attore ha sporto denuncia alla polizia ieri e il paparazzo ha presentato una contro querela. Sono in corso indagini sul caso.Il portavoce del 'New York Post' non ha rilasciato commenti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata