Attacco cardiaco per Joan Rivers: ricoverata a New York

New York (New York, Usa), 28 ago. (LaPresse/AP) - L'attrice statunitense Joan Rivers, 81 anni, è stata ricoverata in ospedale per un arresto cardiaco. La star si trovava nello studio di un medico dell'East Side quando è stata colta dal malore e, poco dopo le 9.30 ora locale, è stata ricoverata al The Mount Sinai Hospital. "La sua famiglia - riferisce Sid Dinsay, portavoce della struttura - vuole ringraziare tutti per l'affetto e il sostegno ricevuto. Appena possibile forniremo dettagli". Al momento, infatti, né la famiglia né l'ospedale hanno fornito ulteriori dettagli, ma secondo alcune fonti le sue condizioni sarebbero critiche. Ieri sera Joan Rivers aveva partecipato a un evento per i dipendenti di Time Inc. A New York e, secondo i presenti, sembrava in perfetta forma.

Poche settimane fa Joan Rivers, da sempre considerata tra i personaggi più irriverenti della tv americana, era finita nell'occhio del ciclone per le sue parole sulla guerra in Medioriente: "I palestinesi - aveva detto - meritano di morire". La sua carriera cinematografica inizia negli anni '60, alternando la sua presenza davanti o dietro la macchina da presa ('The Swimmer', 'Rabbit Test') oppure prestando la sua voce ai protagonisti dei Muppets o a Shrek. Molti anche i suoi lavori per la tv: da 'Fashion Police' a 'Hot in Cleveland', da 'Nip/Tuck' a 'The late show', fino a 'In bed with Joan', un talk show online condotto insieme alla figlia Melissa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata