Arriva 'Dinosauro 13': documentario sulla guerra legale per un fossile

Los Angeles (California, Usa), 22 ago. (LaPresse/AP) - Si chiama 'Dinosauro 13' e non è un documentario sui celebri rettili preistorici ma sui guai che devono affrontare i cercatori di fossili. Il paleontologo Peter Larson e la sua squadra raccolsero nel 1990 la collezione più completa di fossili di T-Rex del mondo in Sud Dakota. Se ne poteva per la prima ricostruire uno interamente, dalla testa alla punta della coda. Ma quella collezione diede vita, invece che a un salto nel tempo di milioni di anni, a una battaglia legale che coinvolse una tribù di nativi americani, un proprietario terriero e il governo federale statunitense. Il lungometraggio racconta la storia nei suoi alti e bassi.

"Parla - spiega lo stesso Larson, protagonista di quella vicenda - di questa meravigliosa città e di questo meraviglioso dinosauro e di come la comanutà del sud Dakota occidentale combattè per quel dinosauro in un modo incredibile, è significativo come sia riuscito a unire la comunità".

Al centro c'è il tema della ricerca scientifica, spiega il regista Todd Miller, e "dell'importanza dell'educazione scientifica, perché le persone capiscano i dinosauri. Se possiamo comprendere i dinosauri e compiere la più grande scoperta paleontologica del nostro tempo, e poi vedere quell'inferno che è capitato a Peter, dal quale lui comunque è riuscito a uscire pulito, allora tutti possono cercare dinosauri". Il documentario è distribuito dalla Cnn Films.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata