Arriva 'Aglien': la caricatura italiana di Alien sbanca a Hollywood

Livorno, 4 apr. (LaPresse) - La parodia del film 'Alien', realizzata in Toscana con il titolo 'Aglien' ha sbancato il Los Angeles web series festival 2013, vincendo 5 premi. Si tratta di una serie parodistica di 12 episodi che prende in giro il film sugli alieni di Ridley Scott. Come promesso dal claim della piccola casa di produzione, la Grezzofilm: "Come distruggere i capolavori del cinema", il gruppo è specialista nel rivisitare in chiave beffarda e nel formato breve del cortometraggio grandi film d'autore.

Al festival statunitense delle serie sul web, 'Aglien' ha sbancato e si è aggiudicato 5 premi: miglior regia per il toscano Andrea Camerini, miglior produzione alla Grezzofilm, sempre di Andrea Camerini, miglior fotografia, miglior attore protagonista a Marco Conte e miglior attore non protagonista a Gianluca Beretta. Chi sono? "Una banda di scemi innamorati del cinema", così si definiscono sul sito web. Numerosi le pellicole note, soprattutto dell'horror americano, rivisitate e rielaborate in chiave demenziale e grottesca, come 'Sciaining', 'Drogola' 'Frenki Stein', 'Hostello', fino ad arrivare alla sfida di Alien.

Con un format di tipo seriale di 12 episodi tra i 5 e i 7 minuti ciascuno, il thriller di fantascienza di Scott è passato al vaglio della versione dissacrante di Camerini. Un anno e mezzo di lavoro insieme con la sua squadra per realizzare scenografia e mostri, ricercando la più fedele somiglianza possibile alle scene clou del film, come il mostro ancorato alla faccia di uno degli astronauti o quando l'alieno sta per uscire dal corpo di uno dei protagonisti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata