Arrestato lo stalker di Rihanna: aveva scritto lettere minatorie

New York (New York, Usa), 27 lug. (LaPresse) - Un uomo è stato arrestato per aver fatto stalking a Rihanna. Si tratta di un 53enne senza fissa dimora che giovedì è stato fermato dopo aver lasciato delle lettere minatorie presso la casa della superstar a New York.

E' il quotidiano New York Post che dà la notizia dell'arresto dell'uomo per stalking, molestie e minacce. E' stato trattenuto in cella senza cauzione. Le lettere indirizzate alla cantante RnB sono state inviate due volte: il primo e l'8 luglio.

Rihanna è stata costretta a non risiedere nella sua casa newyorkese perché c'era il rischio che lo stalker si presentasse improvvisamente. Era riuscita ad avere un ordine restrittivo di tre anni contro l'uomo dopo che aveva fatto irruzione nella sua proprietà. Un giudice ha imposto al 53enne di tenersi ad almeno 100 metri dalla star. Nei documenti del tribunale si legge che Riri temeva per la sua incolumità perché l'uomo si mostrava instabile e aveva alle spalle altri episodi criminali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata