Arcidiocesi di New York contro i contraccettivi gratuiti

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 22 mag. (LaPresse) - L'arcidiocesi di New York ha denunciato il governo federale per tentare di bloccare la pratica controversa che forza i piani assicurativi nelle università e negli ospedali cattolici a fornire agli impiegati anticoncezionali gratuiti: secondo la denuncia, il governo costringe in tal modo impiegati credenti a fornire servizi che vanno contro le loro convinzioni religiose, protette dalla Costituzione. La pratica risulta dal cambiamento della legge a riguardo voluto dall'amministrazione Obama ed oggetto di aspre critiche da parte dei leader religiosi. Obama ha trasferito alle compagnie assicurative la responsabilità di fornire anticoncezionali in maniera gratuita. "E' un problema per il governo federale fare in modo che il pubblico abbia ciò che vuole. Gli studi che ho visto confermano che la maggior parte della gente, anche le donne cattoliche, usano la contraccezione" ha commentato in proposito il sindaco di New York Michael Bloomberg.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata