Animalisti protestano contro lupi in gabbia alla festa di 'Twilight'

New York (New York, Usa), 16 nov. (LaPresse) - Gli organizzatori della prima di 'Twilight' e dell'after party questa settimana non hanno badato a spese e, a quanto pare, neanche alle prevedibili proteste degli animalisti: all'ingresso alla festa iniziata dopo la proiezione di 'Breaking Dawn - Parte 2' c'era una gabbia con tre lupi. Le critiche più pesanti sono arrivate dalla Peta (People for the ethical treatment of animals), organizzazione che protegge i diritti degli animali. "Non è balenato nella mente degli organizzatori che i lupi veri non sono fatti per stare a una festa con musica assordante e luci psichedeliche?", ha commentato il portavoce della Peta.

"I lupi sono stati forniti da Hollywood Animals, una compagnia nota per le sue numerose violazioni dell'Animal welfare act perché non fornisce agli animali che sfrutta, cure veterinarie di base, un rifugio appropriato, cibo ed acqua. Speriamo che il resto degli eventi promozionali di 'Breaking Dawn' celebrerà il brillante lavoro del cast e della troupe e mostrerà rispetto per gli animali non includendoli nelle celebrazioni" ha proseguito lo speaker. La saga di 'Twilight' ha tra i protagonisti personaggi soprannaturali che si trasformano in lupi. "La gabbia era piccola. I responsabili dell'organizzazione tenevano la gente lontana dai lupi e gridavano agli animali di posare per le foto, quasi fossero su un red carpet" ha rivelato una fonte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata