Amanda Bynes, esteso ricovero psichiatrico,genitori cercano custodia beni

Los Angeles (California, Usa), 26 lug. (LaPresse) - Amanda Bynes rimarrà sotto osservazione psichiatrica per altre due settimane. Un giudice ha così deciso di estendere la custodia forzata nel reparto di igiene mentale dopo che l'attrice ha appiccato il fuoco nel vialetto di una casa a Los Angeles rischiando di essere avvolta dalle fiamme. La bad girl di Hollywood, più nota per i suoi problemi con la legge e le sue stranezze che per i suoi film, è stata presa in custodia dalla polizia quando è stata trovata a terra con i pantaloni che stavano prendendo fuoco.

Il piccolo incendio pare fosse stato appiccato con della benzina vicino all'abitazione dei suoi genitori. L'ordinanza numero 5150, la stessa a cui era stata sottoposta Britney Spears quando ha avuto il tracollo mentale del 2008, che permette di mantenere il paziente sotto osservazione per un massimo di 72 ore. Ma ieri un giudice di Los Angeles ha esteso la custodia per altre due settimane.

Il sito Tmz riporta che la decisione è stata presa presso l'ospedale psichiatrico dove è trattenuta l'attrice in modo che i medici possano diagnosticare correttamente se la Bynes è affetta da schizofrenia.

A favore del giudice ci sono i genitori dell'ex star del cinema di 27 anni, Lynn e Rick, che ritengono nell'interesse dalla figlia prolungare la degenza in ospedale. Nel mentre hanno presentato i documenti per ottenere la custodia legale e finanziaria di Amanda. Oggi dovrebbe tenersi l'udienza in cui i genitori Bynes dovranno dimostrare che Amand è un pericolo per se stessa e per gli altri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata