Alec Baldwin vuole boicottare i circhi per maltrattamenti su elefanti

Los Angeles (California, Usa), 17 mar. (LaPresse) - Alec Baldwin ha esortato gli americani a boicottare i circhi a causa del modo in cui trattano gli elefanti e ha pubblicato un video su YouTube che mette in evidenza la crudeltà subita dagli animali in cattività. Una clip di 4 minuti in cui Baldwin dichiara che il circo Ringling Bros, e molti altri maltrattano gli animali e chiede alla gente di non andare a vedere i loro spettacoli. Nel video pubblicato dalla Peta (People for the ethical treatment of animals), Alec dice: "Avendo lavorato con tanti attori per molti anni, è difficile credere che qualcuno debba essere preso a calci e trascinato urlante per entrare nel mondo dello spettacolo. Ma per gli eleganti dei Fratelli Ringling e di altri circhi, è esattamente quello che succede". Baldwin riferisce che la Peta sta indagando su Ringling Bros in tutti gli stati in cui si trova con filmati registrati di nascosto in cui si mostra come sono trattati gli animali e come gli elefanti vengono pungolati di continuo con bastoni dalla punta in ferro, anche "fino a pochi attimi prima di andare in scena". Il portavoce Stephen Payne del circo dei Ringling ha detto che il video risale al 2009 e ha accusato la Peta di distorcere i filmati, rimaneggiando le immaginim, aggiungendo anche che le loro pratiche adesso solo decisamente migliorate. "La salute e la vitalità dei nostri animali - ha detto il portavoce del circo - è qualcosa che si può vedere ad ogni replica delle nostre performance. Invitiamo le famiglie di tutto il modo a venire a vedere di persona come tutti gli animali vivano e prosperano nel 'Più grande show sulla terra'". Alec Baldwin, ad ogni modo, non è l'unica celebrità che ha preso la parola apertamente contro il maltrattamento degli elefanti e degli animali da circo, con lui anche Jada Pinkett Smith e Ashley Judd.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata