Alba, un successo la lettura pubblica de 'L'imboscata' di Fenoglio

Alba (Cuneo), 24 set. (LaPresse) - E' stata un successo la notte dedicata a Beppe Fenoglio organizzata dall'ente Fiera del tartufo al Teatro Sociale di Alba. La lettura pubblica de 'L'imboscata' ha preso il via nel tardo pomeriggio di ieri e ha coinvolto importanti personalità del mondo della cultura, della musica, del teatro e dell'arte: il pittore Valerio Berruti, il fotografo Guido Harari, Cristiano Godano, voce storica dei Marlene Kunz, il cantante Omar Pedrini, gli attori Luca Occelli, Fabrizio Pagella, Gisella Bein, Beppe Rosso, la scrittrice pluripremiata Chiara Zocchi, i giornalisti Daria Bignardi, Luca Sofri, Michele Serra e il direttore di LaPresse, Guido Barosio, il cantautore Gianmaria Testa, Marco Berry, Giovanni Soldini, Benedetta Marietti, Mauro Bersani della casa editrice Einaudi. A chiudere la lettura, come lo scorso anno, la figlia dello scrittore, Margherita Fenoglio.

Il romanzo scelto per la lettura collettiva è del 1959 e segue l'uscita di 'Primavera di bellezza' e il conseguente abbandono del personaggio di Johnny. 'L'imboscata' fa entrare in scena il partigiano Milton, ma il nome non deve trarre in inganno: non si tratta infatti - non ancora - del protagonista di 'Una questione privata'. Questo primo Milton nella vita civile si chiama Giorgio, è "bello e perfetto, un longilineo ben muscolato", uno studente anglofilo, ma figlio di un ricco borghese di idee liberali. Ed è un cane sciolto, una personalità inquieta, irregolare, misteriosa gli occhi dei suoi stessi compagni partigiani. Un fatto tragico (che è, volendo, la sua questione privata) l'ha reso duro e violento, elusivo, e motiva la sua personale guerra ai fascisti.

La maratona di lettura ha offerto dunque la possibilità di riscoprire un testo forse meno popolare, ma altrettanto affascinante, di Beppe Fenoglio. Un romanzo che è il territorio di passaggio tra le vicende del "sentimentale e snob" Johnny e il "disgraziato, complicato amore letterario" di Milton.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata