Al via film su Amy Winehouse, diretto da regista del biopic su Senna

Londra (Regno Unito), 26 apr. (LaPresse/AP) - La vita di Amy Winehouse diventerà un film. La storia della cantante trovata morta il 23 luglio 2011 sarà il soggetto di un documentario diretto dal regista Asif Kapadia, che ha vinto nel 2010 il Bafta (British Academy of Film and Television Arts) con il docufilm 'Senna' sulla vita del pilota brasiliano di Formula 1 Ayrton Senna. Molte sono state le proposte per trasporre su celluloide la vita della star del blues. Ma è stato il regista, che ha già realizzato un progetto simile, ad avere avuto la meglio presentando un soggetto che volge uno sguardo sulla vita di Amy con sensibilità, onestà e dando un taglio sensazionale alla sua storia.

L'obiettivo del biopic, ha reso noto la famiglia della cantante, è quello di creare un film che sottolinei "la sua filosofia artistica e conservi la sua eredità nel mondo della musica". Amy Winehouse ha raggiunto la fama con l'album 'Back to black' nel 2006 e la sua vita è stata contraddistinta da anni di lotta alla droga e all'alcol. La Focus Features international ha affermato che il film documentario conterrà anche immagini e filmati mai visti che serviranno a raccontare la storia dell'arte e della vita della musicista morta a 27 anni a Londra per abuso di alcol.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata