Ai SAG Awards trionfano 'Black Panther', Glenn Close e Rami Malek

Il film campione d'incassi in Nord America ha vinto come Miglior cast, superando 'A star is born' di Bradley Cooper, 'BlacKkKlansman' di Spike Lee e il celebratissimo 'Bohemian Rhapsody'

'Black Panther' è sulla buona strada nella sua corsa verso gli Oscar. La pellicola, infatti, ha visto la spinta vincente dei SAG Awards, i premi dati dal sindacato degli attori hollywoodiani. Il film ha vinto come Miglior cast, superando 'A star is born' di Bradley Cooper, 'BlacKkKlansman' di Spike Lee e il celebratissimo 'Bohemian Rhapsody'. Il premio per il Miglior cast è il più ambito nell'ambito dei SAG, considerando che non esiste quello per il Miglior film ma che vengono premiate esclusivamente le interpretazioni.

Chadwick Boseman, protagonista della pellicola campionessa di incassi nel Nord America, ritirando il premio ha commentato: "Sappiamo tutti cosa vuol dire sentirsi dire che non c'è un posto per te, che sei giovane, dotato e nero. Sapevamo di avere qualcosa di speciale che volevamo dare al mondo, che potevamo essere esseri umani completi nei ruoli che stavamo interpretando, che avremmo potuto creare un mondo che esemplificasse quello che volevamo vedere". E' rimasto invece a bocca asciutta 'A star is born', nonostante le quattro nomination. Altro fra gli assenti illustri, 'Roma' di Alfonso Cuaron.

I SAG di solito, però, non sono un buon metro per capire quale film trionferà agli Oscar. Discorso diverso per quanto riguarda il Miglior attore e la miglior attrice, che quasi nell'80% dei casi sono coincisi. Glenn Close ha messo l'ipoteca sulla statuetta dorata grazie al lavoro in 'The wife', mentre Rami Malek, come prevedibile, ha trionfato con il ruolo di Freddy Mercury in 'Bohemian Rhapsody', battendo Christian Bale nell'altro film biografico 'Vice', sulla vita dell'ex vice presidente degli Stati Uniti Dick Cheney. Fra gli attori non protagonisti hanno avuto la meglio Mahershala Ali per 'Green Book' e Emily Blunt per 'Un posto tranquillo'.

Per quanto riguarda la televisione, 'This is us' della NBC ha vinto come miglior cast drammatico per il secondo anno consecutivo, mentre 'The Marvelous Mrs, Maisel' di Amazon ha conquistato tre premi (cast, attrice e attore) nella categoria comica. Jason Bateman ha vinto il premio come miglior attore per la serie drammatica di Netflix 'Ozark', mentre Sandra Oh ha trionfato per il suo ruolo nel dramma della BBC 'Killing Eve'.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata