Ai piedi del Monte Bianco la più grande rock band del mondo
Si è svolto in Val Veny il "Rockin' 1000 Summer Camp": 1.039 persone hanno fatto musica in uno scenario incredibile. La storia del progetto

Dopo un anno di duro lavoro,​ a fine luglio si è svolto sul tetto d’Europa il Rockin’1000 Summer Camp (28 e 29 luglio in Val Veny - Courmayeur), ​terza edizione di un format semplice e dirompente​, che mette al centro ​il piacere di fare musica insieme​, attraverso una nuova modalità di performance collettiva. Ai piedi del Monte Bianco, in una valle incontaminata a 10 minuti da Courmayeur, si sono ritrovati ​240 cantanti, 241 bassisti, 260 batteristi, 267 chitarristi e 29 tastieristi - per un totale di 1.039 musicisti provenienti da tutto il mondo​. In realtà ad iscriversi sono stati molti di più (quasi 1400 candidature confermate) ma le defezioni, probabilmente dovute al meteo incerto, hanno ridotto di qualche centinaio di unità la formazione che continua, a distanza di tre anni, a detenere il record della più grande Rock Band al mondo. Come da tradizione, ​al termine di ogni iniziativa targata Rockin’1000, avviene la pubblicazione del video ufficiale​, l’unico strumento - insieme alle foto e alle testimonianze dei partecipanti - in grado di trasmettere, almeno in parte, la grande emozione che si produce nel suonare in mille e nel fruire di uno show composto da un esercito di musicisti che si esibiscono simultaneamente. 

 

 

                

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata