Aggredì un uomo a Washington, oggi al via processo Chris Brown

Washington (Usa), 21 apr. (LaPresse/AP) - Il processo a carico del rapper Chris Brown, per il caso di aggressione a Washington, dovrebbe prendere il via oggi. Dopo che il giudice avrà espresso la sentenza nei confronti della guardia del corpo di Brown, Christopher Hollosy, sarà la volta del cantante. Entrambi sono stati accusati di aver preso a pugni un uomo davanti a un hotel della capitale nel mese di ottobre. Il bodyguard ha detto di aver colpito l'uomo perché stava cercando di introdursi sul bus del rapper. Dal canto suo, la vittima riporta una storia diversa, sostenendo di essere stata picchiata per essersi avvicinato al rapper mentre stava posando per una foto con due ragazze.

Chris Brown, invece, nega di averlo colpito. Al momento dell'arresto a Washington, il cantante si trovava ancora in libertà vigilata a Los Angeles per aver aggredito nel 2009 l'ex fidanzata Rihanna nel 2009, alla vigilia dei Grammy. Un verdetto di colpevolezza potrebbe far finire il rapper dietro le sbarre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata