Adriano Celentano sostiene il Sentiero umano che unirà Torino a Susa

Torino, 20 dic. (LaPresse) - Adriano Celentano sostiene il Sentiero umano di solidarietà artistica e ambientale (S.u.s.a.), che domani, venerdì 21 dicembre, prenderà forma snodandosi da piazza Castello a Torino verso Susa alle 12.21. Una moltitudine di persone si terrà per mano da Torino fino a Susa, collegando fisicamente per tre minuti la città alla valle. Con l'unione di 100mila mani, il S.u.s.a comporrà un grande gesto artistico collettivo a valenza simbolica di riconciliazione tra la comunità, la natura e l'arte e con l'obiettivo di segnalare al mondo la necessità di riportare in primo piano il rispetto e la cura dei beni naturali, artistici e la solidarietà umana.

Tra le numerose adesioni e lettere, anche un messaggio di Celentano che, in una nota, esprime la sua solidarietà all'organizzazione, inviando un augurio affinché la manifestazione mantenga "la sua autenticità intatta nel tempo e che le 100mila mani che formeranno la bella catena del 21 dicembre 2012, si ramifichino fino ai confini del mondo". La catena di mani del 21-12 è accompagnata da un intenso calendario di eventi culturali all'insegna dell'arte: dal concerto del maestro Ezio Bosso a una maratona di letteratura al Circolo dei lettori e a uno spettacolo di teatro sociale e di comunità al castello di Rivoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata