Addio Lemmy Kilmister: muore a 70 anni leader dei Motörhead

Los Angeles (California, Usa), 29 dic. (LaPresse/EFE) - Lutto nel mondo della musica. Ian 'Lemmy' Kilmister, cantante leader della band britannica di heavy rock Motörhead, è morto a Los Angeles all'età di 70 anni. Ad annunciarlo è stato il gruppo sulla sua pagina Facebook ufficiale. "Non c'è un modo facile di dirlo (...) Il nostro nobile amico Lemmy è morto oggi dopo una breve battaglia contro un cancro estremamente aggressivo", ha scritto la band, esprimendo il proprio dolore ma invitando i fan a continuare a "celebrare" la vita e la musica di Lemmy.

L'artista aveva da poco festeggiato il 70esimo compleanno, il 24 dicembre. E solo due giorni dopo aveva saputo della malattia, il 26 dicembre, spiega la band. "Diremo di più nei prossimi giorni, ma adesso, per favore...suonate i Motörhead ad alto volume, suonate gli Hawkwind ad alto volume, suonate la musica di Lemmy AD ALTO VOLUME. Bevete un bicchiere o più di uno", si legge nel post. "Condividete storie. Celebrate la VITA che questo adorabile, meraviglioso uomo celebrava in modo così vivace. LUI FAREBBE ESATTAMENTE QUESTO", si legge ancora.

Nato il 24 dicembre del 1945 a Stoke-on-Trent, in Inghilterra, Lemmy cominciò a suonare il basso e a interessarsi alla musica negli anni '60. A metà dei '70 fondò la band Motörhead, che si trasformò in punto di riferimento indiscutibile dell'heavy rock con Lemmy al basso e alla voce, Eddie Clarke alla chitarra e Phil Taylor alla batteria, che è morto a giugno di quest'anno all'età di 61 anni. I Motörhead debuttarono nel 1977 con l'album omonimo, ma furono dischi come 'Overkill' del 1979 o 'Ace of Spades' del 1980 che diedero popolarità al gruppo nel mondo del rock duro e puro. La formazione cambiò diverse volte nei quasi 40 anni di attività, ma Lemmy è rimasto sempre frontman della band che aveva fondato.

Cordoglio dal mondo della musica: subito dopo la diffusione della notizia, molti artisti hanno pubblicato messaggi di condoglianze sui social network, dal cantante dei 'Black Sabbath' Ozzy Osbourne a Gene Simmons dei Kiss, dal bassista dei 'Guns N' Roses' Duff McKagan al chitarrista dei 'Queen' Brian May. "Oggi ho perso uno dei miei migliori amici, Lemmy. Mancherà tristemente. Era un guerriero e una leggenda. Ci vedremo dall'altra parte", ha scritto Osbourne su Twitter. Sempre sul sito di microblogging ha scritto Brian May: "Seduto qui a ritwittare, distratto, e a chiedermi cosa posso dire sulla morte del nostro completamente unico amico Lemmy. Ouch". Gene Simmons dei Kiss ha pubblicato una foto sua insieme a Lemmy, accompagnata dal messaggio: "Riposa in pace amico mio". E Duff McKagan dei Guns N' Roses ha scritto invece: "Mancherai fratello, GRAZIE per gli anni di incrollabile fortissimo rock and roll". Dopo avere pubblicato l'ultimo album 'Bad Magic' ad agosto di quest'anno, i Motörhead avevano in programma per il 2016 un tour in Europa, che sarebbe cominciato il 23 gennaio a Newcastle in Inghilterra e sarebbe passato da Italia, Francia, Spagna, Svizzera e Germania.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata