Addio al regista di 'Love story' Arthur Hiller: aveva 92 anni
L'artista, che ha diretto oltre 30 film, è morto a Los Angeles per cause naturali

Si è spento all'età di 92 anni il regista canadese Arthur Hiller, che ha diretto il popolare film d'amore 'Love Story' con Ali MacGraw e Ryan O'Neal, uno dei più famosi film romantici di sempre e miglior successo del 1970. A diffondere la notizia è stata l'Academy of Motion Pictures Arts and Sciences. Miller è morto nella sua casa di Los Angeles per cause naturali. Il regista, presidente dal 1993 al 1997 dell'Academy - che organizza ogni anno gli Oscar - e a lungo impegnato nel ramo dedicato ai registi dell'associazione, aveva collaborato con sceneggiatori come Neil Simon e Paddy Chayevsky. L'attuale presidente dell'Academy, Cheryl Boone Isaacs, ha detto che l'organizzazione è "profondamente rattristata" dalla morte di Hiller.

Hiller ha diretto più di 30 film dal 1957 al 2006: commedie, film drammatici, strappalacrime, storie di guerra, satire e musical e ha portato cinque diversi attori alla nomination per l'Oscar: O'Neal, MacGraw, George C. Scott, Maximilian Schell and John Marley. Due volte i suoi film hanno vinto la statuetta dorata, 15 le nomination. Il suo maggior successo resta senza dubbio 'Love Story', con sette nomination tra cui miglior film e miglior regista: vinse un Oscar soltanto, quella per la miglior colonna sonora originale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata