Addio ad Alain Resnais, il regista di 'Hiroshima mon amour'

Parigi, 2 mar. (Francia) - Addio al regista francese Alain Resnais. E' morto ieri a Parigi, a 91 anni, secondo quanto ha dichiarato il suo produttore. Resnais è stato, oltre che un grande regista, un importante teorico del cinema e uno degli ispiratori della Nouvelle Vague, il movimento cinematografico francese nato alla fine degli anni Cinquanta di cui facevano parte, tra gli altri, François Truffaut, Jean-Luc Godard e Eric Rohmer. Fra le opere più note del cineasta francese 'Hiroshima mon amour' del 1959 e il più recente 'Aimer boire et chanter', premiato al festival di Berlino poche settimane fa. Fra i suoi film ci sono anche 'L'anno scorso a Marienbad', con la sceneggiatura e i dialoghi dello scrittore Alain Robbe-Grillet, ritenuto rivoluzionario per le novità introdotte dal cineasta soprattutto nel montaggio e nella fotografia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata