Addio a France Gall, cantò i testi (equivoci) di Gainsbourg e di Moroder
La Francia saluta un'icona della musica

È morta oggi a Parigi la cantante francese France Gall. La donna, che aveva 70 anni, era famosa tra l'altro per una canzone scritta da Serge Gainsbourg con doppi sensi che lei, almeno le prime volte, giovanissima, non aveva colto.

A 19 anni, questa ragazza bionda e bellissima cantava la storia di Anne e dei "lecca lecca all'anice" (il titolo della canzone era proprio 'Les sucettes'). "Capii il doppio senso durante una tournée in Giappone, me ne vergognai moltissimo", raccontò poi Gall, parlando di "un tradimento da parte degli adulti" e di "un rapporto con non sarà mai più lo stesso con i ragazzi". La cantante superò comunque lo shock, si reinventò più volte, passando prima per una fase "psichedelica" e quindi più "dance", facendo apprezzare il suo stile pieno di energia e gioia di vivere (nonostante i lutti e le disavventure personali).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata