Addio a 'Emmanuelle': morta a 60 anni l'attrice Sylvia Kristel

Amsterdam (Paesi Bassi), 18 ott. (LaPresse) - È morta a 60 anni l'attrice olandese Sylvia Kristel. La stella di 'Emmanuelle', cult movie del cinema erotico che ne fece una stella del cinema, era gravemente malata da mesi di cancro all'esofago. La conferma della morte è arrivata dall'agente della Kristel, Features Creative Management.

Modella e attrice, Sylvia Kristel è nata il 28 settembre 1952 a Utrecht. A 17 anni intraprese la carriera di modella e nel 1973 vinse il concorso di bellezza Miss Tv Europea. Esoridì al cinema nel film erotico 'L'amica di mio marito' e venne notata dal regista Justin Jakin che la scelse come protagonista di 'Emmanuelle', ruolo che tenne anche nelle sei successive pellicole della serie. Non seppe più liberarsi dello stereotipo del personaggio disinibito.

Fu protagonista tra gli altri de 'L'amante di Lady Chatterley' e 'Lezioni maliziose' del 1981, e partercipò a due pellicole italiane: 'Letti selvaggi' di Luigi Zampa del 1979 e 'Amore in prima classe' di Salvatore Samperi nel 1980. Il suo ultimo lavoro è del 2009 ha recitato ne 'Le ragazze dello Swing', in cui interpretava la parte della madre delle tre sorelle olandesi Lescano, diretta da Maurizio Zaccaro, film tv andato in onda in due puntate su Rai1 nel settembre 2010.

È del 2006 la sua autobiografia 'Nue' ('Nuda'), uscita in Italia nel 2007 col titolo 'Svestendo Emmanuelle', un libro di memorie in cui la Kristel si racconta senza tabù la sua vita turbolenta, da una violenza subita da bambina ai problemi con alcol e stupefacenti. Ha avuto diverse relazioni e due matrimoni. Ha un figlio di nome Arthur, anch'egli attore, nato nel 1975 dall'unione con lo scrittore Hugo Claus.

La lotta al cancro è cominciata nel 2001, quando le è stato diagnosticato un carcinoma alla gola. Il tumore, combattuto per anni con chemioterapia e interventi, si è propagato a polmoni e fegato. Quest'estate era stata ricoverata in ospedale colpita da un ictus cerebrale a causa del quale aveva dovuto sospendere i trattamenti per il cancro. L'attrice è morta nel sonno, nel corso della notte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata