Adam Sandler vince contenzioso con ex bambinaia: recupera 80mila euro

Los Angeles (California, Usa), 9 ago. (LaPresse) - Adam Sandler, insieme alla HP Production Company, ha vinto un contenzioso legale contro la sua ex bambinaia. Deanne McDonald, che si è aggiudicata 80.000 dollari di danni nel 2010 dopo aver accusato la star di averla trattata come una schiava, è stata costretta a rimborsare l'attore per aver violato il loro accordo di riservatezza. La bambinaia, assunta nel 2009, aveva ottenuto 48mila dollari di danni più 32mila per le spese legali, con la clausola però che non avrebbe mai più ritirato fuori la vicenda. Secondo quanto riferito dal Los Angeles times, l'anno scorso però la donna ha tentato di rescindere l'accordo e così ora l'attore, che ha avuto due figlie dalla moglie Jackie Sandler, Sadie di otto anni e Sunny di sei, ha visto ritornare indietro il suo denaro a distanza di anni.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata