'Star Trek', la tragedia di Boston incombe sul CinemaCom a Las Vegas

Las Vegas (Nevada, Usa), 16 apr. (LaPresse/AP) - Il CinemaCom è iniziato ieri sera in un'atmosfera plumbea. Poche ore dopo le due esplosioni che hanno dato una conclusione micidiale alla maratona di Boston nel Massachusetts, a Las Vegas i protagonisti di 'Into Darkness - Star Trek' hanno cercato di mettere su la loro faccia migliore per dare il via alla annuale convention cinematografica del Nevada. "Venendo qui, parlavamo di com'è difficile andare avanti e lanciare il tuo film in un giorno come questo quando la nazione si trova a stringersi" ha commentato Damon Lindelof, uno dei produttori e sceneggiatori del nuovo blockbuster. "Mio cugino oggi era alla maratona di Boston. Ha finito mezz'ora prima delle esplosioni - ha raccontato - sono sollevato dal fatto che lui sia bene. E sto pregando, e il mio pensiero va alle famiglie delle persone che sono state ferite o colpite in qualsiasi modo da questa cosa orribile".

JJ Abrams, collaboratore di lunga data di Lindelof e scrittore, produttore e regista di Star Trek, è rimasto a Los Angeles per lavorare sul missaggio sonoro del film. Ma diversi attori del cast sono andati a Las Vegas per il convegno: Chris Pine (che interpreta il Capitano Kirk), Zachary Quinto (Spock), Alice Eve (Dr. Carol Marcus) e John Cho (Sulu). Come Lindelof, Cho ha sentimenti contrastanti sul pubblicizzare un film lo stesso giorno di una tragedia nazionale. "Fa parte del nostro lavoro - ha spiegato l'attore - ma è una sensazione strana. Non dirò altro. E' qualcosa che fa riflettere".

Forse uno dei motivi è che, come gli attentati di Boston, in 'Into Darkness - Star Trek' si ha a che fare con un terrorista. La storia porta Kirk contro John Harrison (interpretato da Benedict Cumberbatch), una tempo agente della Flotta Stellare, che minaccia la sopravvivenza sia della Terra sia dell'equipaggio dell'Enterprise. "Il terrorismo è una parte enorme della nostra vita - ha osservato Pine - e ne conosciamo bene gli effetti". Per Quinto, le esplosioni di Boston hanno colpito molto vicino a casa: l'attore ha qui recentemente completato una produzione teatrale, 'The Glass Menagerie'. "Ho vissuto a Boston negli ultimi tre mesi - ha raccontato - sono inorridito. E' insondabile. E' una città meravigliosa e so che è più forte di una tragedia come questa. Ma è certamente sufficiente per colpire tutti in modo profondo e doloroso". 'Into Darkness - Star Trek' sarà nelle sale statunitensi dal 17 maggio e in Italia dal 13 giugno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata