'Into Darkness - Star Trek' premiere a Sidney per J.J. Abrams e cast

Sidney (Australia), 24 apr. (LaPresse/AP) - "Ci sono persone la fuori che vivono e respirano di questa cosa, ed è impressionante". Lo sa bene J.J. Abrams, immerso dal 2009 nell'universo di 'Star Trek' e a continuo contatto con i fan della saga fantascientifica. Il regista era a Sidney in Australia all'anteprima del secondo film della serie, 'Into Darkness - Star Trek', insieme a un sorprendentemente barbuto Chris Pine, che nel sequel ha ripreso il ruolo del giovane capitano James Kirk, già vestito nel riavvio della serie. Abrams ha passato molto tempo con il pubblico che era in attesa di poter anche solo vedere i loro eroi, e ha notato come i fan di Star Trek siano davvero appassionati. Una sensazione condivisa dal resto del cast, specialmente da Karl Urban, che interpreta il dottor Leonard 'Bones' McCoy. "Non è strano, penso che sia incredibile. C'è una donna laggiù con il mio viso tatuato sul suo braccio" ha raccontato Urban, chiaramente impressionato da essersi trovato faccia a faccia col proprio ritratto ad inchiostro su pelle. "È divertente far parte di qualcosa che è così amato" ha aggiunto.

Zachary Quinto, il leggendario Mr Spock, ha fatto colpo sui fan in abito scuro con camicia viola e papillon. Anche lui ha ricevuto diverse foto di tatuaggi di se stesso e trova questi tributi molto sentiti. Per lo più, le pesone sono state molto rispettose, solidali e incoraggianti per i nuovi film, ed è un tipo di entusiasmo che mi piace" ha detto. Ma Abrams ha respinto l'idea che chi ami Star Trek sia semplicemente un geek, in senso spregiativo, ovvero un devoto esageratamente ossessivo. "Si solito sono persone molto intelligenti e consapevoli verso cui sono grato - ha detto - non avremmo fatto questo film se non fosse per loro". Mentre è già stato annunciato un terzo film della serie per il 2016, 'Into Darkness - Star Trek' uscirà in Italia il 13 giugno prossimo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata