L’atteso revival della nona stagione porterà al ritorno del figlio del serial killer

Una serie tv cult pronta a tornare e a stupire il suo pubblico. È “Dexter”, serie tv americana andata in onda tra il 2006 e il 2013, capace di appassionare spettatori di tutto il mondo e grandissimo successo anche in Italia. Come annunciato, la serie sta per tornare con una nona stagione, un “revival” che promette numerosi colpi di scena. Nell’ultimo teaser trailer del revival rilasciato da Showtime, si intuisce un inaspettato ritorno: quello del figlio Harrison.

Le otto stagioni hanno sempre tenuto saldi gli spettatori davanti allo schermo, ma il finale aveva deluso una parte di pubblico. Questo revival proverebbe, dunque, in qualche modo a consolare gli spettatori delusi e a rimediare. Al centro della trama ci saranno sempre le storie del serial killer e, da quanto visto, sembrerebbe che anche il figlio potrebbe essere tra i protagonisti. 

Dexter 9: trama e cast, le prime anticipazioni

Dexter

Una locandina di Dexter

A vestire i panni del serial killer tornerà lui, l’attore simbolo della serie, Michael C. Hall. Al suo fianco ci saranno Clancy Brown e Jamie Chung. Tra i ritorni, anche quello dello showrunner Clyde Phillips, che aveva lasciato dopo le prime quattro stagioni. La serie tv dovrebbe arrivare entro la fine del 2021.

Andato in onda per la prima volta, negli Stati Uniti, nel 2006, la serie racconta la storia di un tecnico della polizia scientifica di Miami, apparentemente tranquillo e metodico, che in realtà è un serial killer. Lui, però, è molto preciso anche in questo: uccide solo criminali sfuggiti alla giustizia. La prima stagione è tratta dal romanzo “La mano sinistra di Dio” di Jeff Lindsay. I libri successivi, invece, si discostano dal resto della serie tv.

Leggi anche: Il killer dei killer è pronto a tornare

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata