Esmè Bianco, attrice della serie 'Il trono di spade', denuncia il cantante per aggressione sessuale e percosse

Evan Rachel Wood accusa Marilyn Manson di molestie sessuali

Evan Rachel Wood accusa Marilyn Manson di molestie sessuali

Su Marilyn Manson arrivano nuove accuse per reati sessuali. Non è la prima volta che il cantante statunitense, al secolo Brian Hugh Warner, finisce sotto indagine per i suoi presunti comportamenti violenti. All’inizio di quest’anno infatti la sua ex compagna, l’attrice Evan Rachel Wood, celebre per la serie ‘Westworld’, aveva pubblicato un post sui social in cui sosteneva di essere stata abusata per anni da Manson. Da quel momento altre donne si erano fatte avanti, accusando il cantante di molestie sessuali.

Evan Rachel Wood e Marilyn Manson avevano avuto una relazione diventata pubblica nel 2007 quando lei aveva 19 anni e lui 38. All’epoca Manson stava divorziando dalla ballerina di burlesque Dita von Teese.

Marilyn Manson respinge le accuse

Marilyn Manson

Marilyn Manson insieme a Evan Rachel Wood

Questa volta la denuncia contro Manson è partita dall’attrice britannica Esmè Bianco, star della serie ‘Il trono di spade’ (in cui interpretava il personaggio di Ros), la quale davanti alla corte distrettuale di Los Angeles ha citato Manson (Bianco è la prima a citare in causa l’artista) assieme al suo ex manager Toni Ciulla accusandolo di percosse e aggressione sessuale. Ulteriore accusa, quella di aver infranto le leggi sul traffico di persone avendo condotto l’attrice da Londra a Los Angeles promettendole vari lavori però mai realizzati, tra cui la partecipazione a un video musicale.

Le accuse – aver usato droghe, forza e minacce allo scopo  di estorcere atti sessuali – sono state tutte respinte da Manson e dai suoi legali, i qualli hanno replicato sostenendo trattarsi di “orribili distorsioni della realtà”.

FAYE DUNAWAY

Marilyn Manson con Dita Von Teese

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata