A “Che Tempo Che Fa” la classifica della comica torinese sulle battute discriminate

“Non si può più dire niente, ci hanno insegnato ad offenderci per ogni cosa. Ma così viviamo male, siamo sempre incazzati e smettiamo di ridere e diventiamo fragili. Fragili come un gattino di vetro storto, ma non di Murano”. L’ironia di Luciana Littizzetto nella puntata di Che Tempo Che Fa del 7 febbraio (che si può trovare sul sito www.raiplay.it), la replica alle critiche della settimana prima arrivate dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro per una sua battuta sui “cigni e gatti storti” fatti a Murano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata