La cantante aveva tentato il suicidio nel 2013

La morte di Dolores O'Riordan, frontwoman della band irlandese The Cranberries, non è trattata come "sospetta". Lo rivela la polizia di Londra, stando a quanto riporta The Sun, spiegando che il caso è stato ora passato all'ufficio del medico legale.

Intanto, però, emergono nuovi dettagli sulla vita della cantante. Secondo quanto riferito da alcuni amici di Dolores a TMZ, la 46enne era "terribilmente depressa" nelle ultime settimane precedenti alla sua morte. La O'Riordan non era nuova a problemi di questo genere, visto che lei stessa aveva rivelato di avere combattuto più volte contro la depressione e il suo disturbo bipolare e di avere persino tentato il suicidio nel 2013.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata