Il Noah Puckerman della fortunata serie tv rischia fino a 8 anni di carcere

Rischia fino a 8 anni di carcere per pedopornografia Mark Salling, l'ex star di Glee. Il Noah Puckerman della fortunata serie tv era sraro stato accusato di possesso di materiale pedopornografico: migliaia di immagini erotiche di bambini tra i 2 e i 6 anni sono state trovate nel suo pc. E ora l'attore si dichiara calpevole, confermando le accuse.

Dopo la denucnia della sua ex fidanzata, alla quale ha mostrato il suo archivio, Salling è stato arrestato a dicembre 2015. Ora si dichiara colpevole, sperando in una pena più leggera. Il patteggiamento gli costerà fino a 89 anni di prigione, 20 anni sotto controllo con il divieto assoluto di poter frequentare minorenni non accompagnati dai genitori e di trovarsi nelle vicinanze di scuole, parchi, piscine e sale giochi.

L'attore dfovrà sottoporsi anche a una consulenza psichiatrica per combattere i propri istinti sessuali e dovrà inoltre versare 50.000 dollari a ogni vittima che ne farà richiesta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata