"Abbiamo appena iniziato a girare Aladdin e volevo presentarci la nostra nuova famiglia", così scrive Will Smith su Facebook condividendo un selfie degli attori principali. "Mena Massoud è Aladdin, Naomi Scott la principessa Jasmine, Merwan Kenzari è Jafar e poi ci sono io che sto entrando nei panni del Genio. Eccoci!". Sulla scia di altri remake di cartoni animati cult come "Cenerentola", "Il libro della giungla" e "La bella e la Bestia", la Disney ha deciso di realizzare una versione live-action, quindi con attori in carne e ossa, anche di "Aladdin", capolavoro del 1992 diretto da Ron Clements e John Musker. La regia è stata affidata a Guy Ritchie ("Sherlock Holmes", King Arthur"), mentre Will Smith avrà l'arduo compito di conferire energia e brio al Genio, personaggio che fu plasmato sulla recitazione e la voce del compianto Robbie Williams. La coppia protagonista è giovane e ancora poco nota: Mena Massoud è un attore canadese nato in Egitto, ha 26 anni e ha rivestito piccoli ruoli in cortometraggi e serie tv; mentre la londinese Naomi Scott ha 24 anni ed è già di casa Disney sin da ragazzina avendo lavorato in diversi prodotti targati Disney Channel. Di recente ha recitato nel film "Power Rangers" come Pink Ranger

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata