Al via 'One Love Manchester', il concerto benefico organizzato in ricordo delle 22 vittime dell'attentato del 22 maggio

Dopo un minuto di silenzio, Marcus Mumford ha aperto il concerto 'One Love Manchester', lo spettacolo benefico organizzato in ricordo delle 22 vittime dell'attentato del 22 maggio nella stessa città britannica. Il concerto si verifica il giorno dopo l'attacco nel centro di Londra, dove sono state uccise sette persone. La canzone cantata da Mumford s'intitola 'Timshel' e Bbc spiega che è stata ispirata da un passaggio del libro 'La valle dell'Eden' di John Steinbeck, che descrive la scelta di un uomo tra bene e male. Si esibiranno tra gli altri, oltre ad Ariana Grande, Take That, Robbie Williams, Miley Cyrus, Justin Bieber, Katy Perry, Coldplay, Blacj Eyed Peas. Sono però attese esibizioni a sorpresa.

"Vogliamo restare forti e guardare il cielo e cantare con forza e orgoglio", ha detto Gary Barlow dal palcoscenico. Prima di esibirsi, ha riferito Bbc, Barlow aveva detto che la sua band è "orgogliosa" di potersi esibire in questa occasione. Sul palco è poi salito Robbie Williams, ex membro della band, che si è commosso modificando alcuni testi delle sue canzoni per dedicarle alle vittime dell'attacco di maggio e della scorsa notte a Londra.

Un anello di metallo è stato costruito attorno allo stadio e nella zona sono dispiegati poliziotti provenienti da tutto il Paese, con agenti armati agli incroci e ai cancelli. "Il concerto benefico 'One Love Manchester' di oggi non solo si terrà, ma lo farà con un obiettivo ancora più grande", ha scritto oggi su Twitter il manager di Grande, Scooter Braun, dopo gli attacchi della notte a Londra.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata