Nel suo discorso di premiazione l'artista ha annunciato pubblicamente sostegno a Kesha

Adele ha trionfato a Londra ai Brit Awards, gli Oscar della musica Uk, come Miglior artista femminile britannica. L'appuntamento di quest'anno, all'O2 Arena di Londra, è stato dedicato a David Bowie con un documentario che ha ricostruito i cinque anni chiave della sua discografia: 1971, 1975, 1980 e 1983. Decine le esibizioni di star della musica mondiale come Adele stessa, Coldplay, One Direction, Rihanna e Justin Bieber. La cantante nel suo discorso di premiazione ha ricordato la vicenda di Kesha, dopo la sentenza che non le ha consentito di rescindere il contratto col musicista americano Dr Luke, da lei accusato di abusi sessuali e con molestie psicologiche. "Grazie mille a tutti, ritornare dopo così tanto tempo ed essere accolta così calorosamente è davvero incantevole – ha dichiarato Adele stringendo la statuetta -. Grazie alle altre artiste in nomination, è un privilegio essere al vostro fianco. Vorrei utilizzare questo momento per ringraziare il mio manager e la mia casa discografica che difendono il fatto che io sia una donna e mi incoraggiano. E mi piacerebbe approfittare di questo momento per sostenere pubblicamente Kesha.

Gli artisti premiati:
MIGLIOR ARTISTA SOLISTA MASCHILE BRITANNICO: James Bay
MIGLIOR ARTISTA SOLISTA FEMMINILE BRITANNICA: Adele
MIGLIOR SINGOLO BRITANNICO: 'Hello' di Adele
MIGLIOR ARTISTA BRITANNICO ESORDIENTE: Catfish and The Bottlemen
MIGLIOR GRUPPO BRITANNICO: Coldplay
MIGLIOR ARTISTA SOLISTA FEMMINILE INTERNAZIONALE: Bjork
MIGLIOR ARTISTA SOLISTA MASCHILE INTERNAZIONALE: Justin Bieber
MIGLIOR VIDEO INGLESE: 'Drug me Down' degli One Direction
MIGLIOR GRUPPO INTERNAZIONALE: Tame Impala (rock band australiana)
PREMIO PER IL SUCCESSO GLOBALE: Adele
PREMIO DELLA CRITICA: Jack Garratt
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata