Los Angeles (California, Usa), 7 dic. (LaPresse/Reuters) – La batteria usata da Ringo Starr nelle registrazioni dei primi successi dei Beatles è stata acquistata dal proprietario di una squadra della National Football League per 2,2 milioni di dollari (2 milioni di euro). Lo ha annunciato la casa d’aste statunitese Julien che ha gestito la vendita.

Starr ha utilizzato la batteria Ludwig Oyster Black Pearl tre pezzi in più di 200 performance della band tra il 1963 e il 1964, e l’ha suonata per registrare canzoni come ‘Can not Buy Me Love’, ‘She Loves You’ e ‘I Want to Hold Your Hand’. La casa d’aste ha fatto sapere che il proprietario degli Indianapolis Colts, Jim Irsay, ha acquistato oggi la batteria. Erano 50 anni che lo strumento non si vedeva in pubblico.

La prima copia in vinile del ‘White Album’ dei Beatles nel Regno Unito è stata venduta per 790mila dollari e la chitarra Rickenbacker, consegnata a Starr da John Lennon, è stata venduta per 910 mila dollari. La vendita, durata tre giorni, si è svolta a Beverly Hills, in California, e ha caratterizzato più di 800 oggetti, tra cui memorabilia di carriera e beni personali di proprietà del musicista e della moglie, l’attrice Barbara Bach. L’asta ha fruttato quasi 10 milioni di dollari. Parte dei proventi andrà alla Fondazione Lotus, fondata dalla coppia per finanziare e promuovere progetti di beneficenza.

Fonte Reuters – Traduzione LaPresse

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata